Osteria La Fontana: una certezza a Bologna sin dal 1700

Fin dal 1300 il panorama culinario bolognese è costellato da numerose osterie, simbolo della convivialità e delle abitudini goderecce dei cittadini della “Grassa”.
Già nel 1396 in città esistevano 32 osterie, locande dove forestieri, artisti, popolani e borghesi potevano trovare alloggio e ristoro.
Il termine “osteria” è ancora oggi presente con una simile accezione e alla mescita del vino è, generalmente, accompagnato un servizio di trattoria. Interessante è l’aneddoto secondo cui, nel 1700, Mitelli creò il il “Gioco delle osterie“,una sorta di gioco dell’oca con tutte le osterie note al tempo. Tra queste c’è anche La Fontana, la quale trovate ad oggi a Bologna in via Fondazza 83.

Continua a leggere “Osteria La Fontana: una certezza a Bologna sin dal 1700”

Vi porto con me alla Festa d’Estate del Marconi

IMG_3461
Ingresso del ristorante Marconi

Quando ti invitano a una festa sei sempre emozionato, inizi a pensare a che gente conoscerai, come sarà la location, come ti dovrai vestire, con chi andrai. Mi è successo così quando ho ricevuto l’invito dal NewsEventicomo Relazioni Pubbliche Consulting per la partecipazione alla Festa d’Estate per i dieci anni di stella Michelin del ristorante Marconi il giorno 9 giugno 2019. Sul chi avrei portato con me non ho avuto dubbi: Samuele, mio grande amico che ringrazio ancora oggi perché senza di lui io probabilmente al Marconi non sarei ancora mai andata. Così ecco che grazie alle fotografie che lui ha fatto e grazie all’esperienza che abbiamo vissuto, posso portarvi dentro a quella festa che domenica scorsa, in queste ore mi ha riempito il cuore! Continua a leggere “Vi porto con me alla Festa d’Estate del Marconi”

Missbake, piacere!

Camminare per il centro di Bologna è sempre un piacere, i vicoletti e le strade limitrofe alle piazze principali riservano fantastiche sorprese e così, camminando camminando, in una di quelle giornate in cui il tempo variava da soleggiato con 20 gradi a piovoso con 10, mi sono fermata per una merenda da Missbake e ho colto l’occasione per scoprire qualcosa in più su questo angolo di golosità a 10 metri da via D’Azeglio.

Accolta da Stefania, una delle socie fondatrici, responsabile creativa di tutta la linea dolce e salata, ho scoperto intanto, come amo fare, l’origine di questo nome: “Missbake è stato scelto per assonanza con la parola inglese “mistake”, ossia “errore”, poiche’ in questo locale ogni prodotto, sia dolce che salato, nasce da una rilettura personale che esula consapevolmente dagli schemi canonici della cucina e della pasticceria tradizionali per privilegiare uno stile peculiare, eclettico e profondamente ironico che, ad un primo sguardo superficiale potrebbe essere facilmente interpretato come un semplice insieme di errori. E così da “mistake” siamo passate a “Missbake”, con la K upside-down proprio per sottolinearne la stravaganza!

La k rovesciata Continua a leggere “Missbake, piacere!”